cerca in  
Scheda Prodotto > Recensioni

Wilen Barney
Dreamtime


scrivi la tua recensione
Le vostre recensioni
recensione di Evolutionmusic (2005-01-06 16:24:47.0 da 80.180.182.46)
Barney Wilen (1937-1996) è vissuto negli Stati Uniti prima di ritornare in Francia dove ha studiato sax alto ottenendo vari riconoscimenti fin dal 1953. Dopo aver iniziato la sua carriera profesionale suonando nel mitico Tabou con Henri Renaud, Jimy Gourley e Bobby Jaspar ed incidendo in studio con Roy Haynes e Jay Cameron, Wilen partecipò al festival di Sanremo nel 1956 e vinse nel '57 il prestigioso Django D'Or dell'Academy of Jazz. Nello stesso anno Wilen registrò insieme a Miles Davis la colonna sonora del film di Louis Malle "Ascenseur Pour l'Echafaud". Mentre la sua popolarità andava crescendo - suonava con Bud Powell, John Lewis, JJ Johnson, Thelonious Monk e Dizzy Gillespie - Wilen fece un tour europeo insieme a Miles Davis suonando al jazz festival di Newport nel 1959. Grande fan del cinema, Wilen ha partecipato alla realizzazione della colonna sonora del film di Roger Vadim "Les Liaisons Dangerous" curata da Thelonious Monk ed ha composto le musiche originali del film di Edouard Molinaro "Un Temoin dans le Ville". Gli anni successivi lo videro in disparte per poi tornare sulle scene con il suo periodo di revival del bop degli anni '80. Registrato al Cully Festival del 1991, "Dreamtime" è il testamento di un grande maestro, un innovatore, un visionario dell'avanguardia che si riunisce con il suo primo amore, il bop: insieme al pianista di enorme talento Alain Jean Marie, Barney Wilen reincarna la sua fluidità e l'eleganza che rivela le emozioni di un animo puro.
voto:
 

scrivi la tua recensione
«torna alla scheda del prodotto   «tutte le recensioni
Le novità del giorno
Today's new releases

Tutte le offerte

I prodotti in offerta


Buxtehude Dietrich
Musica per organo -integrale-
H.Vogel


Cavazzoni Girolamo
Musica per organo -integrale-
L.Tamminga

carrello | profilo | condizioni d'acquisto
home | offerte | contatti | informativa sulla privacy | guida in linea
© Discoland Mail 2006