cerca in  
Scheda Prodotto > Recensioni

Feinberg Samuel
Trascrizioni da J.S.Bach
M.Roscoe


scrivi la tua recensione
Le vostre recensioni
recensione di Soundandmusic (2007-07-27 18:40:34.0 da 82.90.69.163)
Il quarto volume della collana dedicata alle trascrizioni pianistiche di opere di Bach riesuma la figura di Samuil Feinberg, un musicista che fa parte della gloriosa tradizione di pianisti-compositori che da Chopin giunse fino a Godowsky, annoverando fenomeni del calibro di Liszt e Busoni. Purtroppo le sue tendenze moderniste e la sua fede ebraica lo costrinsero a rimanere sempre in una posizione molto marginale, subendo spesso gli strali dei critici del regime sovietico. ╚ probabile che queste trascrizioni bachiane fossero un tentativo di aggirare le restrizioni cui dovevano fare fronte le sue opere originali: in fondo nessuno poteva negare a Bach un posto di riguardo nel repertorio; inoltre le opere trascritte da Feinberg erano all?epoca ancora relativamente poco conosciute in Unione Sovietica.La prima trascrizione realizzata da Feinberg, quella del Concerto in la minore, Ŕ anche quella dal carattere pi¨ superficialmente virtuosistico; Ŕ interessante notare come in seguito il compositore russo and˛ orientandosi con sempre maggiore frequenza sulle ultime opere di Bach, quelle pi¨ elaborate e strutturalmente complesse. Con la sua ben nota maestria, Martin Roscoe ci offre una magnifica interpretazione di opere spesso troppo poco conosciute nella loro versione originale, che ? grazie all?apporto di Feinberg ? riescono ad affascinare con la loro ?ingenuitÓ? pianistica e il loro concreto valore artistico.
voto:
 

scrivi la tua recensione
«torna alla scheda del prodotto   «tutte le recensioni
Le novitÓ del giorno
Today's new releases

Tutte le offerte

I prodotti in offerta


Schumann Robert
Quartetti per archi op.41 n░1-3
Quartetto Doric


Rachmaninov Sergei
Momenti musicali op.16, Etudes-Tableaux ...
X.Wang

carrello | profilo | condizioni d'acquisto
home | offerte | contatti | informativa sulla privacy | guida in linea
© Discoland Mail 2006