cerca in  
Scheda Prodotto > Recensioni

Hiller Ferdinand
Concerti per pianoforte n°1-3
Tasmanian Symph.Orch., H.Shelley


scrivi la tua recensione
Le vostre recensioni
recensione di Soundandmusic (2008-05-05 11:46:42.0 da 82.90.69.163)
La straordinaria collana The Romantic Piano Concerto continua a presentare al pubblico opere pressoché dimenticate nell?esecuzione di alcuni dei più autorevoli virtuosi in circolazione. Ferdinand Hiller riuscì a suscitare l?ammirazione anche di un critico esigente come Robert Schumann, che lo definì un modello di «come si può far coesistere l?orchestra e il pianoforte con uno stile gradevolmente brillante». Sebbene fosse considerato tra i più autorevoli protagonisti del panorama musicale del XIX secolo e amico intimo di compositori del calibro di Rossini, Liszt, Berlioz e ? soprattutto ? Mendelssohn, Hiller cadde nel più totale oblio meno di vent?anno dopo la sua morte, a causa del cambiamento del gusto che rese obsoleto il suo stile. Sebbene sia stato completamente dimenticato, il Secondo Concerto è un vero capolavoro e la Hyperion ha atteso per anni l?occasione più propizia per registrarlo. Questo disco propone anche il Primo e il Terzo Concerto, entrambi in prima registrazione mondiale (da notare che fino a ora la partitura del Terzo Concerto non è ancora stata pubblicata). La splendida musica di Hiller e il piacere di addentrarsi in un repertorio pressoché sconosciuto rende questo disco uno dei volumi più stimolanti della collana The Romantic Piano Concerto. Anche in questo caso, Howard Shelley dirige la Tasmanian Symphony Orchestra dal pianoforte.
voto:
 

scrivi la tua recensione
«torna alla scheda del prodotto   «tutte le recensioni
Le novità del giorno
Today's new releases

Tutte le offerte

I prodotti in offerta


Haendel George Frideric
Le Cantate italiane vol.I : Le cantate p...
La Risonanza, F.Bonizzoni, R.Invernizzi


Hamilton Scott
Is a good wind whi is blowing us no hill

carrello | profilo | condizioni d'acquisto
home | offerte | contatti | informativa sulla privacy | guida in linea
© Discoland Mail 2006